Badama Butterfly


Febbraio - 16 - 2018 | Teatro Cilea di Reggio Calabria


Locandina di Salvatore Grigoli baritono per l'opera Madama Butterfly al teatro cilea di Reggio Calabria il 16 Febbraio del 2018.

Il baritono palermitano Salvatore Grigoli  Salvatore Grigoli nell'opera Madama Butterfly nel ruolo di Sharpless foto in primo pianoha convinto appieno quale Sharpless, sia per la autorevolezza scenica che per la proprietà vocale, fornendo, tra l’altro, un valido sostegno musicale quale “spalla” alla protagonista.

Al Teatro Franceso Cilea della città dello stretto Madama Butterfly che mancava dalle scene dello storico teatro, a cui oggi si rivuole dare nuovamente un’identità operistica, dagli anni ’60 dello scorso secolo, quando nella parte di Pinkerton vi debuttò un giovanissimo Luciano Pavarotti.

Lo spettacolo importato dal Teatro Coccia di Novara è stato pure molto gradito dal pubblico che, ovviamente, si attendeva una regia tradizionale. Salvatore Grigoli nell'opera Madama Butterfly nel ruolo di Sharpless  La scena è unica ma funzionale; i costumi molto spettacolari e ben assortiti cromaticamente, ottimo il disegno delle luci e fluida la regia di Renato Bonajuto , coadiuvato dalla coreografa Sofia Lavinia Amisich e in palcoscenico dal M° Manuela Ranno, che ha garantito uno svolgersi dell’azione coerente.

Assai bene il coro Francesco Cilea preparato idealmente da Bruno Tirotta e così pure ottima la prova dell’Orchestra del Teatro Cilea sotto la guida del Maestro spagnolo Alvaro Lozano Gutierrez, il quale ha volutamente insistito sulla componente sinfonica della partitura, allargando i tempi e dando vasto respiro alle frasi musicali. Una lettura affascinante che ha trovato il gradimento del pubblico, anche se ha messo in serie difficoltà il palcoscenico e, soprattutto, la protagonista che comunque ha eroicamente retto fino alla fine, fornendo un’altra prova di musicalità e di resistenza fisica vocale.



Fonte 1